Caso d’uso 2: Conoscenza di danze rare

Il caso-studio relativo alla danza si concentrerà su due specifici casi d’uso: la danza contemporanea e la danza tradizionale. La danza è un’arte immateriale per antonomasia, perché consiste nel movimento del corpo dell’esecutore. La danza può comunicare diversi messaggi a seconda del contesto, e concentrarsi su aspetti estetici o artistici (danza contemporanea, balletto), aspetti culturali e sociali (danze popolari, tradizionali), story-telling (danze simboliche), significati spirituali (i dervishi roteanti), ecc. 

A seconda del tipo di danza, la precisione del movimento e il modo in cui esso viene eseguito (cui si fa riferimento come alla "qualità del movimento") sarà di importanza maggiore (danza contemporanea), o secondaria, dal momento che solo gli aspetti funzionali del movimento sono importanti (la maggior parte delle danze tradizionali). Alcune danze prevedono anche accessori addizionali come costumi o strumenti, che sono parte dell’esecuzione e devono essere tenuti in considerazione perché modificano e influiscono sui movimenti del corpo. Il livello di dettaglio del movimento che deve essere preso in considerazione per essere catturato e per essere in grado di imparare una danza particolare varierà pertanto molto a seconda dello specifico caso di studio. Quindi, nel caso di studio relativo alla danza vengono considerati due scenari, con diversi livelli di dettaglio per la cattura del movimento (o mocap) e analisi:

1. Danza Contemporanea: la danza contemporanea viene eseguita da danzatori professionisti, che nel modo di danzare cercano di esprimere sia un’estetica sia emozioni. Per questo tipo di danza, non vogliamo solo catturare I movimenti funzionali (giravolte, salti, ecc) ma anche la qualità del movimento. L’utilizzo della cattura ottica del movimento ci permetterà di registrare con estrema accuratezza lo stile dei danzatori. I dettagli sulla qualità del movimento verranno poi utilizzati per classificare i danzatori e rendere possibile una ricerca intelligente nel database delle danze registrate basata sui criteri di qualità del movimento. A partire dalle interviste con coreografi contemporanei  verranno sviluppate prospettive centrate sull’utente. L’analisi della qualità del movimento verrà utilizzata anche per l’apprendimento, per valutare come un danzatore non professionista che esegue gli stessi movimenti sia paragonabile al danzatore professionista.

Figure 1: Danza contemporanea eseguita da danzatori professionisti

 


2. Danze tradizionali: La conoscenza di una danza rara comprende  schemi di movimento che devono essere riprodotti a tempo con la musica e con gli altri esecutori, ma in cui i dettagli su come il movimento viene eseguito sono meno importanti del movimento stesso. Si possono trovare danze tradizionali in tutto il mondo e sono fortemente legate all’identità e la cultura locale. Il know-how delle danze tradizionali sopravvive a livello locale attraverso piccolo gruppi di persone che si riuniscono per imparare, praticare e preservare queste danze tradizionali. Lo scopo di questo caso d’uso è di offrire una piattaforma di apprendimento aperta a qualsiasi danza tradizionale, che preservi e dia visibilità a questi ICH e che permetta a chiunque di impararle senza essere fisicamente presente nelle regioni in cui queste danze vengono praticate. Per queste danze, i costumi o eventuali accessori sono parte dell’esecuzione e non possono essere rimossi o modificati per facilitare la registrazione. Il sistema di mocap inerziale di UMONS insieme al sensore di movimento Microsoft Kinect 3D ci permetterà di catturare l’esecuzione con il minor disturbo possibile. Verranno anche studiati e comparati gli stili di danze tradizionali di regioni diverse, insieme agli schemi similari presenti in danze tradizionali differenti.

A seconda del grado di precisione del movimento che deve essere preso in considerazione e dei limiti imposti, verranno studiati diversi tipi di sensori:

i) Cattura Ottica del Movimento: la mocap ottica è la più accurata fra le tecniche di cattura del movimento, ma anche la più costosa e limitante. L’area di cattura è circondata da fotocamere e sul corpo dell’esecutore sono fissati dei marcatori riflettenti. Questi marcatori vengono tracciati dalle fotocamere e la loro posizione nello spazio 3D può essere rilevata con precisione inferiore al millimetro.

ii) Cattura Inerziale del movimento: sensori inerziali attaccati agli arti possono tracciare gli angoli tra i segmenti del corpo. Questo sistema di mocap è meno accurato di quello ottico ma è molto stabile e non ha bisogno di telecamere o specifiche condizioni di luce. Inoltre, non essendo legato alla visione, è l’unico sistema in grado di catturare il movimento di una gamba sotto la gonna.

iii) Telecamere di profondità: Le telecamere di profondità, come la Microsoft Kinect, possono tracciare il volume di un danzatore, e a seconda del vestito che indossa,  e possibile estrarne e tracciarne lo scheletro. Questo sistema è estremamente economico ma i dati catturati sono ancora imperfetti e alcune rotazioni o parti del corpo non possono essere registrate (soprattutto quando due danzatori interagiscono fra loro).

 


I tre principali obiettivi di questo caso di studio sono:

  • Sviluppare e studiare metodi per catturare gli ICH adattati ai nostri due casi d’uso, danze contemporanee e tradizionali, e utilizzarli per arricchire le risorse sui ICH di danza disponibili al pubblico.
  • Sviluppare metodologie innovative per la valutazione della qualità del movimento, lo studio dell’influenza della personalità e della cultura sulla produzione del movimento, e strumenti per il confronto dei movimenti fra danzatori (professionisti vs allievi, danze tradizionali di paesi differenti, stile personale di diversi danzatori contemporanei, ecc.).
  • Produrre nuovi metodi e interfacce per insegnare e imparare danze, offrendo  ai gruppi di danza locali una piattaforma per preservare le proprie conoscenze a un livello più ampio e raggiungere nuovi allievi che non avrebbero potuto essere coinvolti altrimenti.